Cerca Lavoro con FY!

I Loghi del Pharma - Sanofi

Silvia VernoticoSilvia Vernotico

Silvia Vernotico

2 min
I Loghi del Pharma - Sanofi

Come è nato e come si è evoluto il logo della multinazionale francese Sanofi?

Il primissimo logo viene creato nel 1973, con la costituzione dell'azienda. Il logo è estremamente semplice. Una scritta in grassetto, color azzurro su uno sfondo bianco. Nient'altro. La scelta dei colori vuole essere un simbolo di professionalità, affidabilità e trasparenza dell’azienda.

Nel 1999 dalla fusione di Sanofi con Synthélabo nasce Sanofi - Synthélabo. L’azienda deve cambiare la sua identità visiva, al fine di inserire il nuovo nome nel logo. La tavolozza dei colori rimane inalterata mentre le due parti denominative del marchio sono poste in un'unica riga con una linea curva, che separa i nomi delle due società.

Nel 2004 nasce Sanofi Aventis con l'acquisizione di Aventis da parte della vecchia società. Dopo la fusione viene ridisegnato il logo, che, sempre basato sulla tradizionale tavolozza di colori e stile aziendale, introduce tre figure umane con un cuore e una sottolineatura ad arco sotto il nome, che ricorda un ampio sorriso. Compare per la prima volta uno slogan nel logo "L'essentiel c'est la sante", "la salute, la cosa più importante".

Quando nel 2011 il gruppo decide di rinominare la società in Sanofi. Il logo cambia.

Viene progettata una nuova identità visiva, più moderna. Utilizzando un approccio completamente diverso, il logo raffigura l'immagine stilizzata di un uccello, il "Bird of Hope" e di un globo. Il “Bird of Hope” è portatore dei tre principi chiave della strategia di Sanofi: Innovation, Adaptability, External Growth.

I colori scelti invece sono un inno alla vita: Acqua (blu) - Terra (verde) - Fuoco (ocra) - Aria (bianco).

Sanofi's new icon represents the hope that it brings to the 7 billion people around the world and its focus on the patient.

Nel 2022 Sanofi punta al proprio rebranding con un nuovo logo elegante, pulito con una caratteristica che spunta subito all’occhio, l’introduzione di due punti viola all'inizio e alla fine del nome.

Qual è il loro significato? I due punti viola simboleggiano il viaggio della scoperta scientifica, da un punto di partenza ovvero la curiosità, la volontà di sfidare lo status quo e di esplorare lo spettro di tutte le possibilità, fino a un traguardo, quel momento eureka del “e se?” rappresentato dalla S appositamente tagliata sul fondo a simboleggiare un punto interrogativo, grazie al quale vengono sviluppate soluzioni innovative in grado di trasformare la vita dei pazienti.

Sostieni l'associazione

Acquista il
#GMP PocketBook

Il GMP PocketBook è una traduzione delle Good Manufacturing Practice Volume 4, Parte I che tratta dei Requisiti base che deve avere un prodotto medicinale per essere fabbricato. Fondamentali per mettere in piedi un sistema di qualità che garantisca che il farmaco sia di qualità, sicuro ed efficace.

GMP Pocket Book