Sir LAWRENCE BRAGG - "La cosa più importante nella Scienza non è tanto ottenere nuovi dati quanto scoprire nuovi modi di pensarli"

Pubblicato il 12 Maggio 2018 - Lettura in 1 min.

Sir William Lawrence Bragg fu un fisico australiano naturalizzato inglese, il più giovane all’epoca a vincere il premio Nobel per la Fisica insieme al padre William Henry Bragg, Professore di Matematica e Fisica all’Università di Adelaide per gli studi condotti sull’analisi della struttura cristallina per mezzo dello Spettroscopio a raggi X. Era il 1915 e Lawrence aveva solo 25 anni.

Quando da piccolo cadde dal triciclo e si ruppe un braccio, a suo padre, che aveva letto degli esperimenti di Röntgen sui raggi X, venne in mente di usare questa scoperta per analizzare il braccio rotto del figlio. Questo fu il primo utilizzo chirurgico documentato dei raggi X in Australia.

Lawrence Bragg dimostrò come i raggi X che attraversano un cristallo raccolgono informazioni consentendo di dedurre la struttura atomica del cristallo stesso. Ciò aprì le porte per la costruzione di modelli 3D che descrivevano la disposizione degli atomi all’interno dei solidi. La scoperta di Bragg è stata senza dubbio una delle più significative nella Scienza del XX secolo ed ebbe un impatto enorme sulla chimica, biologia e mineralogia.

“The important thing in science is not so much to obtain new facts as to discover new ways of thinking about them.”

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato