LOUIS PASTEUR - "Dubita sempre di te stesso fino a che i dati non lasciano spazio a dubbi"

Pubblicato il 27 Gennaio 2018 - Lettura in 1 min.

IMG_0252.JPG

Chimico e biologo francese, Louis Pasteur è considerato il padre della microbiologia. A lui si devono sia la scoperta della fermentazione sia l’introduzione delle vaccinazioni e dei metodi di sterilizzazione, la pastorizzazione.

Le sue ricerche e scoperte si sono estese dalla chimica alla fisica, dalla biologia all’agricoltura e alla zootecnica, con risvolti nell’ambito della chirurgia e della medicina. Riuscì a risolvere numerosi problemi, come le malattie del baco da seta o il virus della rabbia, che fino a quel momento risultavano irrisolti. Era un attento osservatore e un abile costruttore della strumentazione di cui si serviva nei suoi esperimenti.

Passò la sua vita dedicandola alla sua più grande passione: la medicina. E nemmeno quando gli fu diagnostica l’apoplessia a 46 anni decise di fermarsi. In suo onore, nel 1888 a Parigi, venne fondato l’Istituto Pasteur esistente ancora oggi come centro di ricerca per gli studi sulle malattie infettive.

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato