CARL SAGAN - "Ogni bambino nasce con l'istinto naturale di uno scienziato, ma noi lo distruggiamo. Pochi attraversano questo sistema mantenendo intatta la capacità di meravigliarsi e l'entusiasmo per la scienza"

Pubblicato il 28 Ottobre 2017 - Lettura in 2 min.

IMG_3286 2.JPGCarl Sagan è sicuramente uno dei più famosi astronomi, astrochimici e astrofisici del Novecento. E’ noto ai più come divulgatore scientifico: storica la sua serie di documentari Cosmos che debuttò sul piccolo schermo nel 2004. Sagan però è stato molto di più: autore di una delle migliori serie di libri di divulgazione scientifica mai prodotte, figura importante in molti campi della ricerca, fondatore del Progetto SETI (“Search for Extra-Terrestrial Intelligence”, ovvero un programma dedicato alla ricerca della vita intelligente extraterrestre), pioniere dell’esobiologia (o astrobiologia,un campo speculativo della biologia che considera la possibilità della vita extraterrestre), attivista antinucleare, fondatore della Planetary Society e direttore del Laboratory for Planetary, Professore di astrofisica alla Cornell University di New York, consulente della NASA, direttore del Laboratorio di Cornell per gli studi planetari.

Nel corso della sua vita Sagan pubblicò più di 600 tra articoli scientifici e articoli di divulgazione scientifica, e fu autore, coautore o editore di più di 20 libri. Con “_The Dragons of Eden”, che affronta il problema dell’evoluzione dell’intelligenza umana, vinse nel 1978 il Premio Pulitzer per la saggistica. _Nelle sue opere ha sempre appoggiato l’analisi scettica e il metodo scientifico.

L’ultimo libro da lui pubblicato in vita, “Il mondo infestato dai demoni”, ci ha lasciato una enorme eredità: il mondo infestato dai demoni che lui racconta, rappresenta una sorta di testamento spirituale in cui Sagan mette in guardia l’umanità contro il proliferare di un nuovo oscurantismo che assume le forme delle dilaganti pseudoscienze e false credenze. L’irrazionalità, la superstizione e il pregiudizio rappresentano i veri nuovi demoni che l’umanità deve temere. Soltanto l’educazione al senso critico e un’adeguata cultura scientifica possono difenderci da questi pericolosi demoni.

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato