HOT THIS WEEK IN PHARMACEUTICAL CHEMISTRY N.5

Pubblicato il 8 Luglio 2017 - Lettura in 1 min.

#hotthisweekphchemistry IMG_2399.JPG

Il termine Shinrin-yoku è stato coniato dal Ministero giapponese dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca nel 1982 e può essere definito come il contatto nonché l’immersione completa nell’atmosfera della foresta. Per chiarire gli effetti fisiologici di Shinrin-yoku, è stato condotto un esperimento in 24 boschi del Giappone: 280 persone (età 21,7 +/- 1,5 anni) divise in gruppi hanno camminato e hanno visto un bosco o una zona della città. Il primo giorno, sei soggetti sono stati inviati in una zona forestale e gli altri in una zona della città. Il secondo giorno, i gruppi si sono scambiati. Come indicatori sono stati utilizzati il ​​cortisolo salivare, la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e la variabilità di frequenza cardiaca. Questi indici sono stati misurati al mattino prima della colazione, prima e dopo la camminata. I risultati hanno mostrato che gli ambienti forestali promuovono basse concentrazioni di cortisolo, diminuiscono la frequenza cardiaca, diminuiscono la pressione sanguigna, aumentano l’attività del nervo parasimpatico e diminuiscono l’attività del nervo simpatico rispetto ai parametri rilevati quando i gruppi erano in ambienti urbani.

Questi risultati contribuiranno allo sviluppo di un campo di ricerca dedicato alla “Forest Medicine”, volgarmente tradotta “Medicina forestale”, vista nell’ottica di una strategia per una medicina preventiva.

Per leggere il paper completo qui il link… https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19568835

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato