HOT THIS WEEK IN PHARMACEUTICAL CHEMISTRY N.47

Pubblicato il 29 Aprile 2018 - Lettura in 2 min.

IMG_1838.JPG

È stata osservata dai ricercatori del Garvan Institute for Medical Research di Sydney la struttura inedita del DNA, denominata “i-motif”, che appare come un nodo intrecciato di quattro filamenti. La ricerca, intitolata “I-motif DNA structures are formed in the nuclei of human cells”, è stata pubblicata su _Nature Chemistry _a 65 anni dalla scoperta della struttura a doppia elica.

Le forme del DNA più conosciute erano quelle a forcina, a croce o a doppia elica. La struttura inedita ‘a nodo’ della molecola della vita è stata individuata per la prima volta grazie ad anticorpi progettati per legarsi ad essa. La struttura che vede i filamenti legati l’uno all’altro nel modo osservata dai ricercatori di Sydney è temporanea: i-motif appare e scompare nel tempo e questo significa che si forma, dissolve e riforma più e più volte, in particolare la sua formazione è legata ad una particolare fase della vita della cellula, la fase G1, quando il DNA inizia a formarsi.

I ricercatori australiani sostengono che i-motif potrebbe aiutare ad accendere e spegnere alcuni geni e quindi influenzare la lettura di essi, ma ovviamente sono necessari ulteriori studi per capire meglio il significato di questa nuova struttura e in generale del DNA per intervenire e migliorare le nostre condizioni di salute prevenendo lo sviluppo di malattie.

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato