HOT THIS WEEK IN PHARMACEUTICAL CHEMISTRY N.11

Pubblicato il 5 Agosto 2017 - Lettura in 1 min.

#hotthisweekinphchemistry IMG_2683.JPG

Alcuni studiosi dell’Università Autonoma di Barcellona, mentre stavano testando una nuova categoria di farmaci antitumorali hanno notato un sorprendente e del tutto non indesiderato effetto collaterale di questa nuova categoria. Con estrema sorpresa da parte dei ricercatori, dopo aver assunto questo nuovo farmaco, i pazienti oncologici hanno recuperato la naturale pigmentazione dei capelli ormai ingrigiti dall’età. In particolare, 14 persone con cancro al polmone delle 52 che hanno partecipato allo studio hanno potuto riscontrare un miglioramento notevole di questo aspetto, oltre che delle loro condizioni di salute.

Sostanzialmente si tratta di nuovi farmaci immunoterapici che stimolano le difese naturali dell’organismo per combattere la malattia. Questo studio è iniziato lo scorso maggio 2016 e si è concluso pochi mesi fa. I risultati verranno pubblicati dalla prestigiosa rivista medica JAMA Dermatology e questo effetto collaterale del farmaco, decisamente benefico per i capelli bianchi, è stato riportato e divulgato da numerose riviste internazionali.

A questo proposito, Noelia Rivera, il medico che ha guidato il gruppo di ricerca, ha dichiarato che questi interessanti risultati meritano una ricerca approfondita, tenendo a freno gli entusiasmi generali di chi pensa di aver trovato una molecola miracolosa per i capelli bianchi.

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato