HOT THIS WEEK IN FARMACEUTICA YOUNGER N.131

Pubblicato il 14 Dicembre 2019 - Lettura in 3 min.


La US Food and Drug Administration ha concesso un’approvazione accelerata per Vyondys 53 (golodirsen), il primo trattamento per pazienti con distrofia muscolare di Duchenne (DMD) con una mutazione del gene della distrofina con salto dell’esone 53. Si stima che circa l’8% dei pazienti con DMD abbia questo tipo di mutazione.

La DMD è una rara malattia genetica causata da una mutazione o errore nel gene DMD, che codifica per la distrofina, una proteina essenziale coinvolta nell’integrità delle cellule muscolari. È il tipo più comune di distrofia muscolare e si verifica in circa uno su 3.600 bambini maschi nati in tutto il mondo in quanto il difetto è localizzato sul cromosoma X. La DMD colpisce in modo specifico il tessuto muscolare scheletrico, compresi i muscoli respiratori e il cuore, ed è caratterizzata da una progressiva distruzione del tessuto muscolare che viene progressivamente sostituito da tessuto fibrotico e adiposo. I soggetti affetti da tale patologia in genere non arrivano ai 20 o 30 anni, seppure la gravità della malattia e l’aspettativa di vita variano da persona a persona.

Golodirsen è un oligonucleotide antisenso (ASO) che agisce mascherando l’esone 53 durante l’elaborazione dell’mRNA del gene DMD. Il salto dell’esone ha lo scopo di consentire la produzione di una distrofina più corta, ma ancora funzionante, per stabilizzare o rallentare la progressione della malattia.

L’approvazione accelerata di Vyondys 53 si basa sull’endpoint di un aumento della produzione di distrofina nel muscolo scheletrico osservato in alcuni pazienti trattati con il farmaco. Lo studio ha evidenziato un aumento della produzione di distrofina che è ragionevolmente probabile che preveda un beneficio clinico in pazienti con DMD. Non è stato stabilito un beneficio clinico del farmaco, inclusa una migliore funzione motoria.

Vyondys 53 è stato valutato in uno studio clinico diviso in due parti. La prima parte ha previsto l’arruolamento di 12 pazienti con DMD, dei quali otto pazienti sono stati trattati con Vyondys 53 e quattro con placebo. La seconda parte dello studio ha incluso i 12 pazienti arruolati nella prima parte dello studio e altri 13 pazienti che non avevano precedentemente ricevuto il trattamento. Nello studio, i livelli di distrofina sono aumentati, in media, dallo 0,10% all’1,02% dopo 48 settimane di trattamento con il farmaco. Come parte del processo di approvazione accelerata, la FDA ha richiesto all’azienda di condurre una sperimentazione clinica per confermare il beneficio clinico del farmaco. Lo studio in corso è progettato per valutare se Vyondys 53 sia in grado di migliorare la funzione motoria dei pazienti con DMD con una mutazione confermata del gene della distrofina suscettibile di saltare l’esone 53. Se la sperimentazione dovesse fallire, la FDA può avviare un procedimento per revocare l’approvazione del farmaco.

La FDA ha concesso a Vyondys 53 le designazioni Fast Track e Priority Review. Vyondys 53 ha anche ricevuto la designazione di farmaco orfano , che fornisce incentivi per assistere e incoraggiare lo sviluppo di farmaci per le malattie rare.

L’approvazione di Vyondys 53 è stata concessa a Sarepta Therapeutics di Cambridge, Massachusetts.

Nell’Agosto 2019 l’azienda aveva ricevuto un parere negativo da parte dell’agenzia statunitense in merito a problemi di tossicità e rischio di infezioni correlati all’utilizzo del farmaco. Nell’arco di quattro mesi, l’azienda ha avviato e completato il processo formale di risoluzione delle controversie, culminato nella concessione dell’approvazione di Vyondys 53. La distribuzione commerciale di Vyondys 53 negli Stati Uniti inizierà immediatamente.

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato