ACS Dobfar, una storia particolare a partire dal nome dell'azienda

Silvia Vernotico

2 min
ACS Dobfar, una storia particolare a partire dal nome dell'azienda

Nata dall’idea di quattro amici nel lontano 1973, ACS Dobfar è un'azienda chimico farmaceutica italiana che ha raggiunto, nei suoi quasi 50 anni di esperienza, una posizione di leadership nel proprio settore.

Ma cosa si cela dietro il nome di una delle aziende made in italy del settore chimico farmaceutico? ‘Dob’ come Dobbiamo e ‘far’ come farcela! Con questo spirito quattro amici hanno dato vita nel 1973 all’azienda.

La DobFar inizia la produzione di Cefalessina nello stabilimento di Vimercate. Nel 1980 nasce la ACS (Antibiotici Cristallizzati Sterili) nello stabilimento di Tribiano, per la produzione di antibiotici sterili. La ACS è stata la prima società generica al mondo approvata da FDA per la vendita di antibiotici sterili generici negli USA. Nel 1991 ACS e DobFar si fondono in un'unica azienda.

Oggi l'Acs Dobfar si dedica alla produzione di API e di Finished dosage forms. Antinfettivi Betalattamici e Non Betalattamici, in particolare Cefalosporine, Carbapenemi e Penicilline e di “finished dosage forms” vengono prodotti ed esportati in oltre 100 paesi in tutto il mondo.

La storica sede produttiva è situata a Tribiano, 10 Km fuori Milano ma da lì ha esteso le sue produzioni sugli stabilimenti di Vimercate (MB), Albano S. Alessandro (BG), Anagni (FR), San Giuliano Milanese (MI), Pomezia (RM), San Nicolò a Tordino (TE) per arrivare all’ultima acquisizione dell’ex stabilimento GSK di via Fleming a Verona avvenuto nel febbraio del 2020.

Gli stabilimenti produttivi sono approvati dall'AIFA, Il Ministero della Salute Italiano – Dipartimento Veterinario e da tutte le principali autorità mondiali tra cui FDA e ANVISA. Attualmente l’azienda italiana conta 23 stabilimenti produttivi che collegano quattro continenti e impiegano più di 3000 persone in tutto il mondo.

Sostieni l'associazione

Acquista il
#GMP PocketBook

Il GMP PocketBook è una traduzione delle Good Manufacturing Practice Volume 4, Parte I che tratta dei Requisiti base che deve avere un prodotto medicinale per essere fabbricato. Fondamentali per mettere in piedi un sistema di qualità che garantisca che il farmaco sia di qualità, sicuro ed efficace.

GMP Pocket Book