YUPELRI, primo e unico broncodilatatore spray daily-use approvato dalla FDA per la BPCO

Pubblicato il 13 Novembre 2018 - Lettura in 2 min.

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha approvato YUPELRI** **(revefenacin), una soluzione inalatoria per il trattamento di mantenimento di pazienti con Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). YUPELRI, un antagonista muscarinico a lunga durata d’azione (LAMA), è il primo e unico broncodilatatore spray, da utilizzare una volta al giorno, approvato per il trattamento della BPCO negli Stati Uniti.

YUPELRI in quanto antagonista muscarinico, agisce inibendo il recettore M3 della muscolatura liscia con conseguente broncodilatazione. Gli antagonisti muscarinici a lunga durata d’azione sono riconosciuti dalle linee guida internazionali sul trattamento della BPCO come terapia di prima linea. Ad oggi, tuttavia, non erano disponibili opzioni che prevedessero l’uso del farmaco sotto forma di spray nebulizzato per i pazienti affetti dalla malattia, consentendo per questi ultimi una compliance maggiore al trattamento.

La BPCO è la terza principale causa di morte negli Stati Uniti e colpisce circa 16 milioni di americani. Secondo le previsioni dell’OMS, la BPCO diventerà la terza principale causa di morte nel mondo. I soli costi di gestione della BPCO negli Stati Uniti ammontano a circa 50 miliardi di dollari nel 2010.

La sicurezza e l’efficacia di YUPELRI sono stati valutati in due studi clinici: due studi replicati di fase III della durata di 12 settimane, e uno studio di sicurezza di 52 settimane. L’efficacia di YUPELRI si basa principalmente sui due studi replicati di 12 settimane che hanno arruolato 1229 soggetti con BPCO.

YUPELRI è stato messo a punto da Theravance Biopharma, società biofarmaceutica che punta a creare farmaci che aiutano a migliorare la vita dei pazienti affetti da gravi malattie, e Mylan, una delle più grandi aziende di farmaci equivalenti e di specialità medicinali nel mondo. YUPELRI dovrebbe arrivare sul mercato USA entro la fine dell’anno.

Ti è piaciuto il post?

Iscrivi alla newsletter per rimanere aggiornato